Gianni Chiarini è uno dei brand italiani d’eccellenza da tenere d’occhio nei prossimi anni. Le linee essenziali delle sue borse convincono sempre più donne. In realtà si tratta di prodotti molto completi capaci di coniugare il design innovativo e pregiati materiali rigorosamente made In Italy.

L’azienda di Gianni Chiarini ha origine a Firenze, nel cuore della Toscana, ma grazie alle sue proposte fashion semplici e glamour ha affascinato le donne europee ed è riuscito ad incantare persino le donne asiatiche (che sono tra le più restie a farsi conquistare dalla moda).
Osserviamo più da vicino i suoi due prodotti di punta, Gum e Cover Bag, due veri e propri must have.

Le borse Gum sorprendono per la loro estrema versatilità, sono realizzate in PVC e sono disponibili in una gamma di colori che soddisfa tutti i gusti e si adatta a tutti i look: nera urban style con borchie rock, camouflage per le donne dallo spirito libero, etniche per le più misteriose.

chiarini-gum

 

Gianni Chiarini Gum non ha una lunga storia alle sue spalle, la linea infatti è nata circa due anni fa. Per la nuova collezione Primavera-Estate 2015 la shopping bag è stata reinventata e trasformata in un universo tropicale. Un ossimoro di colori in cui sono stampati pesci che ricordano molto la Nuova Atlantide. Le stesse stampe è possibile ritrovarle anche sulle pochette ideali per le feste serali in spiaggia o in piscina.

 

Gum è una linea molto fresca e giovanile, ma per le donne più classiche e sempre attente alle ultime tendenze è stata realizzata la Cover Bag. Il pezzo forte dell’accessorio è proprio la cover interscambiabile grazie alla quale si può dare libero sfogo alla propria passione per la moda, assecondare il proprio umore e anche i capricci del tempo.

chiarini-coverbag

Le borse Cover Bag, ma anche le altre collezioni si declinano a materiali pregiati come camoscio e cavallino, oppure la più pratica variante in nylon. Ma non solo, anche gli accessori possono essere cambiati per reinterpretarsi ogni giorno. Le borse Gianni Chiarini inoltre sono caratterizzate dall’assenza del logo, perché lo stilista considera le donne libere di scegliere il proprio stile indipendentemente dal brand. Questo concetto di base è molto importante in un mondo in cui è il “nome” a dettare le regole dello stile da seguire. La moda è un modo di essere, non un omologazione, e con Gianni Chiarini la figura femminile viene esaltata. La borsa è un dettaglio spesso sottovalutato nella scelta del proprio look.

chiarini-pe2015