Per l’autunno/inverno 2015 le borse sono mini e disegnano le loro linee di gusto retrò grazie al contrasto bianco e nero. In pole position sempre tessuti pregiati come la pelle; ciò che conta è che la borsa sia piccola e sofisticata, per dare un tocco di femminilità anche i look meno esclusivi.

La handbag di Cerasella Milano è una piccola cerasella-bna trapezio dal vago sapore anni Cinquanta. La pelle in cavallino stampato sembra infatti chiamare alla mente i tailleur che hanno fatto la storia, mentre quella classica in cavallino nero la incontra con una doppia cucitura a metà strada. A chiudere ci pensa un morbido arabesco a mò di foglia di acanto, un respiro di Antica Grecia ideale soprattutto insieme a longuette e décolleté.

 

 

 

tosca-bnDecisamente Crudelia Demon la maculata in cavallino serigrafato di Tosca Blu. Gli inserti in pelle e in metallo della patta e la forma curiosa, rendono questa minibag perfetta in abbinamento ai look più raffinati: ideale su un pantalone vaporoso con taglio flair; diventa l’accessorio must-have per sdrammatizzare il tubino nero.

 

 

 
PVC invece per Anteprima. La sua borsa a mano percorre le orme della Kelly di Hermès ma l’effetto optical dell’intreccio bianco e nero ne fa il complemento d’eccellenza per il casual, perfetta sui jeans regular, ma solo con ballerine total black stile Audrey Hepburn. anteprima-bnVionnet fa della sua mini in suede marezzato e nappa l’accessorio ideale per le serate più chic e formali; perfetta con uno spolverino bianco latte e pantaloni a sigaretta in Principe di Galles, si sposa egregiamente anche con un little black dress sbarazzino, con gonna a ruota e ruches sul davanti.

vionnet-bnbraintropy-bnSensuale e barocca: è la handbag di Braintropy. La croce ricamata su suede del battente intercambiabile richiama subito alla mente i cappelli con veletta degli anni Quaranta e le gonne a sirena, come quella proposta da Stella Jean per la primavera/estate 2014 di Ethical Fashion IniTiative; il tessuto bouclé black and white invece, si sposa egregiamente con i colori netti dell’autunno: dal grigio al borgogna e dall’olive scuro fino al nero, anche gessato, suo eccellente alleato. Di rigore: pumps vertiginose in abbinamento.

 

Anche Nancy Gonzalez predilige il classico nancy-gonzales-bntrapezio, per creare una bicolor in coccodrillo da portare rigorosamente a mano o a braccio; la handbag più casual delle sei ha una chiusura impreziosita da un fiore, per alleggerire i look da lavoro più severi o dare un tocco di eleganza intramontabile all’outfit da cerimonia per la fashionista vintage: pencil skirt, camicia con maxi fiocco e filo di perle.

 

 

louis-vuitton-twistmalletage

Classicissima infine, la tracolla Twist Malletage di Louis Vuitton, con pelle lavorata in épi: il motivo intrecciato “malletage” si interseca con questa lavorazione a grana grossa e con la geniale chiusura metallica LV sulla parte frontale. Grazie alla lunga catena a tracolla può essere portata a spalla, ma anche legata al polso: date le dimensioni contenute è una compagna fedele per le serate chic.